mercoledì 18 giugno 2014

RACALMUTO - Pulizia, centro storico, ZTL, asilo nido, trasporto pubblico, spazi pubblici attrezzati (Diario del sindaco Emilio Messana)


17 giugno 2014
E' pronta la relazione sugli spazi pubblici attrezzati.
L'ufficio prevede un primo intervento per le condizioni minime di sicurezza ed un intervento successivo di straordinaria manutenzione.
E' un via vai di cittadini e consiglieri comunali, ciascuno rappresenta un problema, che deve essere affrontato. Discutiamo con la Polizia Municipale della pianificazione e organizzazione della ZTL (Zona a Traffico Limitato) da istituire durante l'estate, che interesserà P.zza Castelllo, una parte dell corso principale di Via Garibaldi, alcune aree dei quartieri.
Con il responsabile dei servizi sociali verifico le condizioni per avviare il servizio di trasporto (la circolare) per gli anziani, per riaprire l'asilo nido e per il trasporto dei disabili.
Nel pomeriggio con gli assessori Manto e Matteliano full immersion sul bilancio di previsione 2014 insieme al responsabile del servizio. Facciamo "esplodere" le voci di bilancio che riguardano la nettezza urbana. Chiedo una verifica di tutti i contratti di durata pluriennale (affitti, forniture di energia elettrica, gas, acqua, convenzioni per servizi sociali).

16 giugno 2014
Alcuni cittadini chiedono aiuto, sono senza lavoro e con figli da sfamare. Altri mi segnalano il degrado del centro storico e l'abbandono incontrollato di rifiuti. Alcuni proprietari e coltivatori mi segnalano l'impraticabilità della strada in C.da Cicuta, l'appalto è stato affidato ma si attende la informazione antimafia. 
Incontro il responsabile dell'Ufficio Tecnico e della Polizia municipale sulla questione del palazzo Matrona - Caponcello. L'interesse del Comune è che si riapra la strada senza pericolo per la pubblica incolumità. L'ufficio verificherà se i lavori di messa in sicurezza effettuati assicurino la staticità dell'edificio. Si passa alla pulizia del paese. E' pronto il progetto: il paese viene diviso in 8 zone, con un numero di operatori per ogni zona non inferiore a tre.
Scrivono che la pulizia è straordinaria ma i lavoratori saranno impegnati permanentemente. 
Costo €. 15.000,00 all'anno, Osservo: manca l'analisi dello stato di fatto, manca l'esplicitazione del criterio in forza del quale si assegnano almeno tre per zona (Kmq? Kml?, ore lavorate?).
La pulizia straordinaria ha un inizio e una fine, tutto l'anno è un controsenso. Se l'erba è così alta vuol dire che la pulizia ordinaria non funziona.
Paghiamo già le ditte esterne per lo spazzamento, costi computati già sulla tarsu o tari. Nessuno sa dirmi se il discerbamento rientri tra i servizi che a caro prezzo paghiamo alle ditte esterne, anche se il capitolato speciale di appalto lo prevede.
In attesa che il progetto prenda corpo, chiedo che la squadra del servizio ecologia, già al lavoro, venga rafforzata. Segnalo lo stato di abbandono delle fontane Novi Cannola e Raffo e ordino che sia disposta la pulizia immediata.


Emilio Messana, Sindaco di Racalmuto





1 commento:

  1. Da quello che si le legge nelle pagine di diario del sindaco la burocrazia stenta a mettersi in cammino per aggredire le vere emergenze del paese. Che si fa?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA