sabato 3 dicembre 2016

Racalmuto, Vincenzo Mattina: i consiglieri comunali non sono messi nelle condizioni di poter lavorare

Ieri si è riunita la seconda commissione consiliare per affrontare argomenti molto importanti per la nostra comunità. In una nota l'arch. Vincenzo Mattina, presidente della commissione, manifesta forte insoddisfazione per l'andamento dell'incontro. " In attesa che il segretario della commissione mi mandi il verbale dell'incontro che poi girerò al blog - scrive Vincenzo Mattina - anticipo che ieri per l'ennesima volta in commissione eravamo presenti solo i consiglieri comunali, la commissione era stata convocata per le 17 :30 e nessuno dei tecnici comunali convocati era presente (solo il geometra Romano è arrivato verso le 18:45), tecnici che avrebbero dovuto portare il materiale di supporto oltre alle loro competenze per poter affrontare i punti all'ordine del giorno, non era presente neanche l'assessore Alessi il quale è arrivato intorno alle 18 :55 insieme al Sindaco, il Sindaco ha illustrato sinteticamente il discorso SRR e l'assessore Alessi invece anche lui sinteticamente il discorso PRG, tutto ciò ovviamente senza alcun supporto cartaceo e senza la presenza del RUP.

venerdì 2 dicembre 2016

Racalmuto: Referendum Costituzionale e la prudenza dei politici nostrani. L'opinione di Ignazio Scimè

L’opinione di un semplice cittadino, riguardante una complessa questione attinente il referendum per la riforma costituzionale, è sicuramente poco rilevante. 
Tuttavia sento la necessità di esternare le mie considerazioni.
Certamente non voglio entrare nel merito della riforma posta al vaglio della volontà popolare sovrana.
Ma voglio esprimere le mie considerazioni di natura politica.
Su un punto, sicuramente, oggettivamente, si deve essere tutti d’accordo ovvero che il rapporto tra la classe politica e gli elettori e di natura fiduciaria.
E dunque ci fidiamo di Renzi che ci propone il Referendum e votiamo SI?
O ci fidiamo di chi è contro la riforma costituzionale e votiamo NO?
Dobbiamo dare fiducia al progetto politico proposto da Renzi che governa da due anni?
O allo schieramento del NO che ha governato per 20 anni?
Per chi ha memoria corta a si ricorda che il fronte del No è costituita da politici che hanno governato dal 1993 al 2014:
Governo Berlusconi, Forza Italia – Lega;
Governo Prodi, Vecchio PD- Centristi.

Racalmuto, Roberto Restivo: acquistare banchi e sedie per gli alunni con i fondi di democrazia partecipata

Roberto Restivo del gruppo "Progetto per Racalmuto", rappresentato in consiglio comunale da Ivana Mantione e Vincenzo Mattina, in una nota scrive: "Il Comune di Racalmuto deve destinare i fondi relativi alla democrazia partecipata per azioni di vero interesse comune e non per manifestazioni di scarso coinvolgimento. Una priorità che riguarda la scuola, come ha evidenziato il prof. Sergio Scimè, è l'acquisto di banchi e sedie, ricreando ambienti scolastici idonei per una didattica innovativa.

giovedì 1 dicembre 2016

Racalmuto: Riunione II Commissione Consiliare


Venerdì 2 dicembre, alle ore 17:30 si riunirà, nella sala consiliare del Palazzo Municipale, la II Commissione Consiliare presieduta dal consigliere Arch. Vincenzo Mattina per discutere di:
Piano dei rifiuti SRR; 
Sicurezza  edifici fatiscenti e strade del centro storico,
Piano Regolatore Generale;
Varie ed eventuali. 

Il blog è disponibile a pubblicare il verbale dell'incontro.

Racalmuto, democrazia partecipata. € 9.858,40 per progetti di interesse comune

Entro il 9 dicembre tutti i cittadini residenti a Racalmuto, associazioni, organizzazioni sindacali e partiti politici possono presentare al Comune di Racalmuto istanze, suggerimenti e proposte, con forme di democrazia partecipata per la realizzazione di progetti di intervento e servizi di interesse comune, sino alla concorrenza della complessiva somma di € 9.858,40. 
Indicare nell'oggetto "Democrazia partecipata - Azioni di interesse comune" 
(Regalpetra libera informa)

mercoledì 30 novembre 2016

Racalmuto. "Isole ecologiche per raccolta dei rifiuti" la proposta del gruppo consiliare del PD

"Il servizio da attivarsi in via sperimentale - scrive il gruppo consiliare del PD - dovrebbe prevedere un'apertura su due turni x 6 gg. la settimana,  con raccolta di tutti i tipi di materiali prodotti dagli utenti. Materiali che andrebbero tutti tracciati e pesati.
Con questo sistema, esteso su tutto il paese, si potrebbe ottenere un servizio + efficiente, funzionale ed economico con percentuali di differenziata che potrebbero facilmente arrivare al 70/80 %, e ad un' elevata qualità della materia raccolta, che consentirebbe prezzi di vendita notevolmente migliori.

Racalmuto TRACCE MUSICALI evento dell'associazione "Cristalli di sale"


TRACCE MUSICALI
Evento presentato dall'Ass. CRISTALLI DI SALE.. mercoledì 30/11 h19..presso Castello Chiaramontano...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA